Comunicati stampa

Nasce il Centro Studi sui Radicali Liberi EURODREAM



Un soluzione concreta alla dilagante carenza di informazione scientifica
A cura di Giorgio Terziani, Presidente Eurodream


Inquinamento ambientale, fumo di sigaretta, alimentazione scorretta, abuso di bevande alcoliche, esercizio fisico inadeguato, assunzione cronica di farmaci, infezioni . . . Sono solo alcune delle cause del cosiddetto stress ossidativo, una forma di stress chimico indotto nel nostro organismo da uno squilibrio fra la produzione e l'inattivazione – da parte dei sistemi ANTIOSSIDANTI – di specie chimiche altamente reattive, i temibili RADICALI LIBERI.
Benché utilissimi in moltissime situazioni, es. nella difesa contro le infezioni batteriche, nondimeno i RADICALI LIBERI, quando prodotti in eccesso, come nello STRESS OSSIDATIVO, non solo accelerano il fisiologico processo dell'INVECCHIAMENTO ma predispongono o si accompagno allo sviluppo di una serie lunghissima di MALATTIE MOLTO COMUNI QUANTO GRAVI, quali l'ipertensione arteriosa, l'aterosclerosi, l'infarto, l'ictus, il morbo di Parkinson, la demenza di Alzheimer, la colite ulcerosa, la pancreatite, l'obesita', il diabete, la bronchite cronica, l'artrite reumatoide, alcuni tipi di tumori, ecc.
Purtroppo, nonostante tutti gli sforzi delle Istituzioni Scientifiche, la problematica dei RADICALI LIBERI non e' affrontata con il dovuto rigore e, soprattutto, sono ancora limitate le iniziative volte a trasferire nella pratica clinica le conoscenze derivanti dalla ricerca di base. Cosi', per esempio, e' diffusissima l'abitudine ad assumere ANTIOSSIDANTI per combattere lo STRESS OSSIDATIVO, senza sottoporsi preliminarmente a TEST SPECIFICI PER LA MISURA DEL BILANCIO OSSIDATIVO, quali il d-ROMS TEST ed in BAP TEST, sviluppati dal Chimico Italiano Mauro Carratelli. E, intanto, molti sanitari, ignorando l'ASSOCIAZIONE TRA LE PATOLOGIE SOPRA ACCENNATE e lo STRESS OSSIDATIVO, continuano a privare i loro pazienti del potenziale beneficio derivante dalla conoscenza piu' approfondita e dall'applicazione piu' idonei e completi sistemi di MONITORAGGIO, di PREVENZIONE e di TRATTAMENTO.
Nell'attuale panorama dell'offerta di ANTIOSSIDANTI, EURODREAM ha da sempre sposato l'idea che OGNI INTEGRATORE dovrebbe ESSERE PRIMA TESTATO DAL PUNTO DI VISTA BIOCHIMICO e POI PRESCRITTO, USANDO I TEST ATTUALMENTE DISPONIBILI PER VALUTARNE L'EFFICACIA. E' questo il CASO DI CELLFOOD® che ha dimostrato IN VITRO uno STRAORDINARIO POTERE ANTIOSSIDANTE (misurato mediante BAP TEST) ed IN VIVO la CAPACITA' DI RIDURRE I LIVELLI DI STRESS OSSIDATIVO (misurati mediante d-ROMS test) in una serie di soggetti a rischio.
Sulla scorta di questa esperienza ed anche alla luce dei risultati apparentemente contraddittori del recente studio danese sulle vitamine, EURODREAM, in collaborazione con l'OSSERVATORIO INTERNAZIONALE DELLO STRESS OSSIDATIVO, DEI RADICALI LIBERI E DEI SISTEMI ANTIOSSIDANTI, e' lieta di annunciare la NASCITA DEL CENTRO STUDI SUI RADICALI LIBERI.
Lo scopo dell'iniziativa e' promuovere la diffusione di una corretta informazione sulle problematiche relative ai radicali liberi, ai fini di prevenire, attraverso l'adozione di congrui stili di vita e – laddove indicato – l'assunzione di idonee formulazioni antiossidanti, lo stress ossidativo e le condizioni patologiche ad esso associate.
Per questo motivo, tutti gli iscritti al programma UN PASS PER IL BENESSERE potranno da ora in poi dialogare direttamente con il nostro COMITATO SCIENTIFICO, che e' gia' pronto a rispondere a tutti i quesiti relativi allo STRESS OSSIDATIVO, quali ad esempio: che cosa sono i radicali liberi? Sono sempre dannosi? Cosa sono gli antiossidanti? A che servono? A chi e' possibile rivolgersi per sottoporsi ai test per la valutazione dello stress ossidativo? Che cosa bisogna fare se il livello di stress ossidativo e' elevato?

Per informazioni puoi contattare subito il nostro COMITATO SCIENTIFICO!

Cordiali saluti
EURODREAM S.r.l.
Il Presidente
Giorgio Terziani
www.eurodream.net
info@eurodream.net
800650800





Cellfood Salute Cellfood Sport Cellfood Medicina