News

Multivitaminici portano il cuore in vantaggio


 

 

 

Le donne senza una storia di patologie cardiovascolari possono trarre vantaggio dall'assunzione di complessi multivitaminici per la prevenzione di attacchi di cuore, mentre sembrano essere inefficaci in pazienti con pregressi problemi cardiaci. I ricercatori del Karolinska institutet di Stoccolma sono giunti a questa conclusione dopo aver monitorato per 10 anni, 31.671 donne sane di cuore e 2.262 pazienti con problemi cardiovascolari tra i 49 e gli 83 anni. In ogni gruppo circa il 60% assumeva integratori, ma, considerando tutti gli infarti registrati, tra le donne sane il rischio era ridotto del 27% mentre tra le donne che avevano già avuto problemi di cuore la probabilità di infarto si riduceva del 18%. «Bisogna comunque tenere presente» scrivono gli autori «chi assume integratori vitaminici è tendenzialmente più sano rispetto alla media, perché con molta probabilità fa anche moto, non fuma e mangia in modo bilanciato. Anche se i dati sono stati aggiustati rispetto a questi fattori, non possiamo escludere la possibilità di misurare uno stile di vita sano attraverso il consumo di multivitaminici».

MULTIVITAMINE_interno_30_82copia

 

A nostro parere dovrebbero essere anche testati per la loro capacità antiossidante e soprattutto essere biodisponibili ed assimilabili.  VEDI ALLEGATO


 





Cellfood Salute Cellfood Sport Cellfood Medicina